Home Il Fatto Digitale Mangia quello che twitti

Mangia quello che twitti

36
0
Twitter per le agenzie
Twitter Ads

Pillsbury Toaster Strudel – il produttore della sfoglia ripiena di diversi ingredienti, dalla mela alla crema di formaggio – non era ancora presente sui social fino a tre settimane fa. Ora che è sbarcato su Facebook e Twitter, il brand sta portando l’attenzione sulla sua attività in modo molto dolce.

Il Pillsbury Strudel Düdeler, una macchina alimentata da tweet, è in grado infatti di rendere i Strudel tostati dei fan in modo più artistico. Così a partire da martedì, gli utenti di Twitter che invieranno un tweet descrittivo della prima cosa che fanno al mattino a @ToasterStrudel (insieme con l’hashtag # StrudelArt) riceveranno una foto di uno strudel personalizzato ad arte.

Potete leggere l’articolo originale su Mashable.com.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui