Home Il Fatto Digitale Ora Google+ può tradurre in automatico

Ora Google+ può tradurre in automatico

62
0
google plus

Da oggi non ci sarà più bisogno di Rosetta Stone – e neanche dello strumento Google Translate – per navigare sul proprio account Google+

Google ha infatti annunciato lunedì una nuova funzionalità di traduzione incorporata, che permette agli utenti di riformulare i messaggi di un altra lingua nel proprio idioma preferito con un solo clic. Ogni post o commento che non è scritto nella vostra lingua di default apparirà così con un pulsante “Traduci” sotto di esso; ciò che significa gli utenti non avranno più bisogno di copiare e incollare i messaggi nello strumento di Google Translate per decifrarli.

Potete leggere l’articolo originale su Mashable.com.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui