Home Gruppo Enel Per fare tutto ci vuole l’elettricità

Per fare tutto ci vuole l’elettricità

416
0
elettricità e smart city

C’è l’elettricità alla base delle “città intelligenti”, e quindi di un futuro energetico sostenibile e in definitiva di una migliore qualità della vita. Smart cities, innovazione e tecnologie green al convegno promosso dalla Fondazione Enel “Energy for Future Urban Environment” 

C’è una barzelletta illuminante sulle nuove tecnologie.

Wikipedia: «Io so tutto!».
Google: «Io ho tutto!».
Internet: «Senza di me non siete nulla».
Elettricità: «Ma per favore…».

Spiegare le barzellette equivale a rovinarle, ma può esplicitare il senso. E il senso è che più il mondo si sviluppa in termini tecnologici, più l’elettricità diventa insostituibile.

Il futuro che ci aspetta, sempre più elettrificato, sarà anche sempre più pulito, per vari motivi. Il primo è la presenza crescente delle fonti di energia rinnovabili. Che da sole però non bastano: lo ha ricordato Fulvio Conti, amministratore delegato di Enel, intervenendo all’evento Energy for Future Urban Environment. Per ridurre le emissioni di gas serra in linea con gli obiettivi stabiliti a livello internazionale, sarà necessario insistere anche su altri fattori altrettanto importanti: l’efficienza energetica, il coinvolgimento dei cittadini nel sistema elettrico, l’elettrificazione dei trasporti (e le relative infrastrutture).

Come ha spiegato Conti, sono proprio questi gli elementi principali delle future smart cities: le “città intelligenti” caratterizzate da una mobilità sostenibile e da una rete elettrica distribuita, informatizzata, “intelligente” appunto.

Sono numerose le sperimentazioni di smart cities in corso in tutto il mondo, fra cui quelle che proprio il Gruppo Enel sta conducendo a Genova, Bari, Barcellona, Malaga, Santiago e Búzios (Brasile). E ovunque, dalla Liguria al Sudamerica, è l’elettricità a rendere le città “intelligenti” e a migliorare la qualità della vita dei cittadini. Parafrasando la canzone di Sergio Endrigo, si potrebbe concludere che «per fare tutto ci vuole l’elettricità».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui